HomeBlogGoogle Drive per conservare i propri file e condividerli

Google Drive per conservare i propri file e condividerli

Scritto il -   - Massimo Della Rovere

Google Drive è il nuovo servizio che permette la memorizzazione di file personali su uno spazio dedicato al nostro account presente nel cloud di google. Potremmo dire che il servizio ci mette a disposizione un disco virtuale presente in internet dove possiamo memorizzare i nostri backup, le nostre fotografie, i nostri filmati e qualsiasi altro documento memorizzato sul nostro PC.

Questa funzionalità come vedremo in questo articolo non è utile solo per memorizzare i dati in un’unico posto ed averli a disposizione tra più device, ad esempio tra un PC, un notebook e uno smartphone, ma avremo anche la possibilità di condividere dei file senza bisogno di replicarli in allegati di posta elettronica o condivisioni tramite social network come google plus.

Il servizio è gratuito fino a 5GB di spazio che può essere aumentato pagando un canone mensile aggiuntivo. In ogni caso dato che google drive è integrato con google docs, i documenti creati utilizzando questo formato non vengono conteggiati nel totale dello spazio utilizzato, quindi teoricamente hanno uno spazio illimitato.

Google drive

Collaborazione con documenti: Come già accennato, in google drive possiamo creare dei documenti come fogli elettronici, documenti di testo e presentazioni. Questa funzionalità non solo è interessante in quanto non abbiamo bisogno di nessun software per la visualizzazione e la modifica dei documenti (escluso il browser ovviamente), ma la caratteristica principale è la possibilità di collaborare e condividere il tutto con altri utenti google. Infatti potremmo scrivere un foglio elettronico e condividerlo con altri collaboratori tramite un link diretto al documento che farà in modo che il link rimarrà sempre valido a prescindere dalle modifiche future che verranno apportate al documento. Tutto questo con i giusti controlli di autorizzazione per la gestione della collaborazione sul documento.

Condivisione ottimizzata: Nel metodo classico quando vogliamo condividere un documento con qualcuno dobbiamo per forza effettuare in qualche maniera un upload sia se questo è per un messaggio di posta elettronica che per la condivisione su un social network. Se la risorsa da condividere è una piccola immagine non ci sono tanti problemi, ma se ad esempio vogliamo condividere un video che occupa molto spazio, mandare tanti messaggi di posta e caricarlo sul social network potrebbe impiegare tanto e farci perdere tempo prezioso. Con google drive questo problema viene risolto a monte, infatti la risorsa è già memorizzata sui server di google e quindi una volta che la vogliamo condividere con qualcuno basterà un link e google penserà a tutto il resto, potremmo condividere un video con parecchi mega sul nostro social network google plus in pochissimi secondi.

Sincronizzazione: I singoli file da memorizzare su google drive possono essere selezionati manualmente utilizzando la semplice interfaccia web su https://drive.google.com/ o possono essere sincronizzati automaticamente rispetto ad una cartella prescelta del vostro PC. Per utilizzare la sincronizzazione dovete scaricare il software specifico che trovate come link dopo il login in google drive. Una volta installato questo software e configurato le cartelle da sincronizzare, basterà memorizzare nella vostra cartella i file interessati e quest’ultimi verranno duplicati automaticamente sui server di google, con un processo in batch che potete controllare tramite un’applicazione che rimane attiva in ambiente di background.

Youtube – Video di presentazione ufficiale Google Drive

Autore:
Massimo Della Rovere
Articoli:
140
Website:
http://startbyzero.com/
Nato a Roma nel 1968, appassionato di informatica, programmatore e sistemista su IBM iSeries, esperto in procedure web con PHP e MySQL, grande utilizzatore dei prodotti Google, Linux, Wordpress ed Amazon AWS. Attualmente vive in Perù nella città di Lima, da dove porta avanti il suo progetto favorito riguardante il blog multitematico di startbyzero.com. Per contattarlo basta seguirlo sul profilo pubblico presente nel social network di google+.

Scrivi un tuo commento o qualche consiglio