HomeBlogGIMP rilasciata la nuova versione 2.8 ecco alcune novità

GIMP rilasciata la nuova versione 2.8 ecco alcune novità

Scritto il -   - Massimo Della Rovere

Finalmente è stata rilasciata la nuova release 2.8 per il famoso pacchetto opensource GIMP per la manipolazione di immagini e foto ritocco.  Le novità non sono tantissime ma sono modifiche di qualità specialmente per quanto riguarda la nuova gestione di finestre con la possibilità di configurare tutto sotto un’unica windows. Se siete impazienti e volete subito scaricare la nuova versione basta che seguite questo link ( Download GIMP ). Qui di seguito vi elenco alcune nuove caratteristiche legate a questo rilascio. Qui la versione in inglese release note.

Modalità singola window: Per chi utilizza il prodotto da tempo sa benissimo che la finestra dove si lavora l’immagine è distaccata dalle finestre che compongono i strumenti, la gestione dei layouts e qualsiasi altro pannello di disegno. Anche se questa modalità ha i suoi vantaggi, molte volte porta dei problemi di gestione quando si hanno finestre aperte di altri software, con questa feature invece abbiamo la possibilità di configurare la modalità a finestra unica, così ci ritroviamo tutto ciò che necessitiamo nel momento che mettiamo a fuoco la finestra di GIMP.

Multi Column Dock Window: Possibilità di creare delle finestre uniche con alcuni strumenti che possiamo selezionare e organizzare come meglio crediamo. Questa caratteristiche è molto utile per chi ha necessità di disegnare con un doppio monitor, infatti potrebbe  tenere l’immagine da modificare su un monitor e tutti gli strumenti sull’altro.

Salvare ed esportare: Finalmente le opzioni di esportazione sono state separate dalla funzione di salvataggio, infatti molte volte poteva capitare che si faceva un salvataggio ad esempio in JPG e poi si usciva dal programma, anche se sembra normale in realtà si perdevano tutte quelle caratteristiche legate all’immagine come layouts, tracciati salvati e molto altro.

Gruppi di livello: Questa caratteristica aggiunge grandi possibilità alla gestione dei layouts, infatti non solo sarà possibile organizzare i propri livelli in maniera più ordinata, ma si potranno applicare dei filtri o qualsiasi altra operazione a livello di singolo gruppo.

Modifica testo in tela: Finalmente adesso è possibile inserire testo e modificarlo direttamente sull’immagine senza dover usare una finestra separata. L’editing su tela è piuttosto sofisticata: oltre alle consuete funzioni di formattazione del testo, come famiglia di font, i selettori di stile e le dimensioni si ottiene il controllo numerico rispetto al basale, offset e la crenatura, così come la capacità di cambiare colore del testo per una determinata selezione.

Strumenti e plugin: Sono state eseguite anche molte modifiche che riguardano i plugin e i strumenti collegati. Sono state aggiunte nuove funzioni come il “Cage Transform” che implementa un approccio innovativo alla trasformazione e permette di deformare facilmente parti di oggetti usando una struttura poligonale regolabile dall’utente.

Sito ufficiale di GIMP: http://www.gimp.org/

Autore:
Massimo Della Rovere
Articoli:
140
Website:
http://startbyzero.com/
Nato a Roma nel 1968, appassionato di informatica, programmatore e sistemista su IBM iSeries, esperto in procedure web con PHP e MySQL, grande utilizzatore dei prodotti Google, Linux, Wordpress ed Amazon AWS. Attualmente vive in Perù nella città di Lima, da dove porta avanti il suo progetto favorito riguardante il blog multitematico di startbyzero.com. Per contattarlo basta seguirlo sul profilo pubblico presente nel social network di google+.

Scrivi un tuo commento o qualche consiglio